DORMIRE BENE: I CONSIGLI DI FISIOSOCIAL

Consigli UTILISSIMI su come dormire correttamente - con Umberto Miletto

DORMIRE BENE: I CONSIGLI DI FISIOSOCIAL

Tante persone ci chiedono quale sia la posizione migliore per dormire. Ognuno di noi in media trascorre 8 ore dormendo, è chiaro dunque quanto dormire bene sia rilevante per il nostro benessere. Ma come fare a risvegliarsi la mattina riposati e senza dolori? Eccoti alcuni consigli per prepararti al meglio al sonno e avere un sonno rigenerante, sia che tu sia sano, sia che tu soffra di mal di schiena o dolori articolari.

QUANTE ORE DORMIRE

E’ fondamentale dormire un numero sufficiente di ore. Durante il sonno infatti l’organismo produce l’ormone della crescita che favorisce il processo di sintesi proteica. Questo è fondamentale per la rigenerazione dei tessuti muscolari, affaticati durante la giornata e l’allenamento. Questo ormone porta a bassi livelli di adrenalina e di corticosteroidi e ad un abbassamento della temperatura corporea, tutto ciò permette di rilassare la muscolatura. Ne deriva che la mancanza di riposo possa aumentare la percezione del dolore in alcuni casi.

Gli studi più recenti hanno confermato che non ci sia un tempo predefinito corretto per dormire, ma che questo parametro vari individualmente da soggetto a soggetto. Bisogna poi distinguere il riposo notturno dai “riposini” pomeridiani: la riparazione muscolare infatti avviene durante la fase di sonno profondo.  La durata ideale media del sonno cambia anche con l’età, dalle 7-8 ore fino ad arrivare anche a meno di 6 ore per i più anziani.

COSA FARE PRIMA DI DORMIRE

Evita il più possibile il cellulare, il tablet e il pc